Padre Clemente Moriggi

Una vita per gli altri

Ogni momento della mia giornata è dedicato alle persone più bisognose e fragili. 

Clemente Moriggi

Avevo solo 17 anni quando sono entrato nell’Ordine dei Frati Minori di San Francesco e fin dall’inizio il Signore mi ha concesso di lavorare sempre lontano da ogni forma di ozio. Così, quando molti anni fa ho ricevuto il grande dono di poter stare tra i poveri del mio tempo ho potuto amarli aiutandoli concretamente perché “Non amiamo a parole né con la lingua, ma con i fatti e nella verità” (1Gv 3,18). Poi, alla fine del secolo scorso, l’incontro con i poveri e con i fragili è diventato uno stile di vita quotidiano con la nascita della Fondazione Fratelli di San Francesco di Assisi che risponde alle emergenze di ogni fragilità 365 giorni l’anno. Senza pause e senza riserve. In Fondazione operiamo per liberare dalla disperazione i nostri Fratelli più bisognosi, e quindi più cari, elevandoli dalla loro condizione di bisogno, per aiutarli a costruire un futuro umano e dignitoso, nella certezza di non essere più soli. In questo bilancio sociale sono raccolte le attività del 2017 della Fondazione Fratelli di San Francesco d’Assisi, impegnata costantemente in prima linea contro ogni forma di disagio sociale e di emarginazione per aiutare chi è fragile a ritrovare l’amore per la vita: dalla mensa dei poveri ai pacchi alimentari per le famiglie indigenti, dalle cure mediche alla formazione professionale, dall’assistenza ai minori soli all’accoglienza dei senza fissa dimora nelle nostre strutture, dove tutti coloro che hanno bisogno trovano riparo e conforto.

Learn more
About us

Sentenza

Visto l’art. 129 c.1 c.p.p.
DICHIARA
Non doversi procedere nei confronti di Giancarlo Lati, Renato Beretta e Clemente Moriggi del reato loro ascritto, commesso sino al 19 Maggio 2011, perché estinto per prescrizione visto l’art. 129 c.2 c.p.p.
ASSOLVE
Gli imputati dal restante reato poichè il fatto non sussiste; visto l’art. 544 c.3 c.p.p.
Indica
In 90 giorni il termine per il deposito delle motivazioni.
Il giudice

documento ufficiale